Ne resterà soltanto uno? La nostra guida ai festival nell’estate del...

Nell'emisfero boreale, dove si trovano l’Italia, gli USA ed il continente europeo, la stagione estiva copre l'arco di tempo che va dal 21 giugno...

Manuel Göttsching, l’Architetto del tempo

La partita a scacchi col futuro. Ogni volta che si ascolta un lavoro come E2-E4 di Manuel Göttsching l'attributo che viene in mente per...

La musica che mette ordine nell’Universo: “Persepolis” di Iannis Xenakis

Iannis Xenakis appartiene alla cultura sinfonica. Questo è la chiave per comprendere la Weltanschauung del compositore greco. Nato in Romania ma naturalizzato francese, è un diretto...

Dancing about Architecture: Il “Poéme Electronique” di Edgar Varèse

Dall'origine alla catarsi. Sordi colpi di gong nell'oscurità, è l'annuncio dell'inizio della Grande Avventura dell'Uomo. Si entra in una cattedrale di suoni e frequenze, dove...

Bandersnatch e l’inganno musicale

Ok. Lo abbiamo visto tutti. O quasi. Per cui se non lo avete ancora visto non leggete perché ci saranno vari spoiler. Avviso fatto....

La Versione di Kranio (una famiglia oscura chiamata MaschinenFest)

Il Maschinenfest è morto, lunga vita al Maschinenfest! Ci siamo, il rutilante carrozzone del festival delle Macchine ha calato definitivamente il suo oscuro sipario. Ma cos'è stato...

Final Moment in History: La Storia della Trauma Head Society

E' una storia che parte da lontano quella di Pietro Tannoia: "Nel 1980 mi facevo chiamare Tannox, erano i rimi approcci di mixaggio con...

We have arrived: Marc Acardipane, i mille volti dell’Hardcore

La fine del 1992 segna in tutto il mondo la fine della luna di miele con l'Ecstasy. I ritmi solari e psichedelici, ma sempre...

L’eredità di James Stinson, ovvero la Techno come visione

Lo scorso 3 settembre in molti abbiamo celebrato il quindicesimo anno della morte di James Stinson ovvero la mente principale dietro il progetto Drexciya,...

Tea time: la piega nascosta dell’ondata inglese della Detroit

A metà anni '90 se dicevi che ascoltavi Detroit potevi tranquillamente sentirti rispondere:- ah, tipo la house, con le melodie...A me non piace, preferisco...

No Escape Pt.2: House, Phuture & futures

L'house music tuttavia non arrivò subito a Berlino: passò prima dall'Inghilterra, e naturalmente, come sappiamo, anche dall'Italia. Ci volle del tempo prima che Jack...

Drin Drone Drang: Il Fraintendimento dell’Atonalità

Le citazioni sono detestabili, ma trovo sia difficilmente possibile esprimere altrimenti questo concetto: “Atonale potrebbe significare soltanto: qualcosa che non corrisponde affatto all'essenza del suono. Già...

No Escape Pt. 1: Storie di Futuro tradito e House Music

La popular music è inevitabilmente legata ad un contesto socioculturale, ma ormai non è più possibile interpretarla trascurando quello macroeconomico. Forse qualcuno si sarà...

Polymorphism Pt. 5: Hieroglyphic Being

Dopo i canti propiziatori di guerra, la tempesta: un muro di drum machines asincrone riverbera nella sala investendo il pubblico. Lo stacco è netto,...

Polymorphism Pt. 4: Senyawa

Un musicista prende posizione sul palco brandendo uno strumento a corde molto ingombrante, che può ricordare un sitar indiano ma senza cassa armonica, ricavato...