XXLink: Il Link di Bologna Compie Vent’anni

0
834

Venerdì 11 aprile 2014, esattamente dopo vent’anni dall’apertura del Link, ricorre il ventennale  dello storico centro culturale di Bologna.
XXLink è il nome che caratterizza l’avvio di una lunga programmazione che arriva fino a dicembre e inizia con due giorni di celebrazioni.
Venerdì 11 aprile si renderà omaggio allo spazio originario (oggi demolito) con una una tavola rotonda con amministratori, funzionari e protagonisti testimoni di quel periodo seguita da una paint action in via Fioravanti 14, dove ora sorge il parcheggio della sede del Comune di Bologna in Piazza Liber Paradisus.
Sabato 12 aprile sarà il giorno del XXLink Party presso la nuova sede di via Fantoni 21, dove si cercherà di ricreare le atmosfere musicali e visive della prima epopea del Link.
Il Link Project aprì, infatti, le sue attività lunedì 11 aprile 1994 negli ex depositi delle Farmacie Comunali di via Fioravanti 14 a Bologna con il concerto avant-rock dei The Work di Tim Hodgkinson, già membro dei seminali Henry Cow.
In quella sede rimase per dieci anni, fino al maggio 2004, quando venne trasferito nell’attuale sede in via Fantoni 21, in zona Caab, in un’area che da estrema periferia si trova ora al centro di profonde trasformazioni, con il progetto F.I.C.O./Eataly World.
Il Link Project – e l’associazione culturale omonima – si sciolse nei primi mesi del 2001. Ad esso fece seguito una nuova associazione nominata LINK Associated, formata da una serie di altre associazioni, piccole cooperative e realtà imprenditoriali, che mantennero in vita il progetto, rimodulandolo anche in funzione delle caratteristiche della nuova sede e delle problematiche portate dal decentramento urbano.

Venerdì 11 aprile
Alle h.11.00, presso la sede del Comune di Bologna in Piazza Liber Paradisus (Torre A – Piano 04 – Stanza 19), presentazione a media e città del progetto XXLink con il calendario delle prossime iniziative e incontro interlocutorio con amministratori, funzionari e osservatori esterni che hanno seguito e supportato il Link nel ventennio, per un confronto sulle passate e sulle future politiche culturali di Bologna, città Metropolitana oggi, Smart City domani.
Alle h.13.00, nei pressi della sede storica di via Fioravanti 14 si terrà la presentazione del logo (qui riportato in alto) di Alberto Agosta, grafico e writer vincitore del bando di concorso di idee “XXLogo”, che verrà eseguito con tecnica stencil e vernice spray lavabile nel punto in cui si trovava l’entrata principale del primo Link.
A seguire brindisi ben augurale.

Sabato 12 aprile
A partire dalle h.19.30 XXLink Dinner c/o personal foodonsale, evento gastronomico tra arte, cibo e musica negli spazi dei Laboratori Dams (Piazzetta Pasolini, 5/b – Cortile Cineteca), dove si potranno degustare i piatti d’artista tratti dal libro personal foodonsale (Fortino Editions, 2014) ascoltando il dj set di Dj Balli, attivista sonoro della label DDR del primo Link.
Dalle h.22.30 XXLink Party nell’attuale sede del Link Associated in via Fantoni 21, Bologna.
Esibizione in live act, concerti e djset di artisti appartenuti ed ancora attivi nelle storiche crews e labels musicali del Link Project, accompagnati da alcuni supporter esterni, per una miscellanea di persone, artisti e sonorità tra l’old school e l’hyper-moderno.

Info:
www.link.bo.it
www.twitter.com/linkassociated
www.facebook.com/linkassociated

Comunicato Stampa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here