Voices From The Lake “Live at MAXXI” (Editions Mego)

0
208

Voices From The Lake è attualmente il progetto techno italiano più conosciuto e apprezzato nel mondo. Donato Dozzy e Neel sono partiti da un’idea cosmica di techno, dipingendo atmosfere vaporose e sperimentando battiti liquidi. Nel suo comprimersi e dilatarsi, il suono viaggia dall’oscurità palpitante del club al relax cerebrale dell’ambient con sfumature esotiche.
Il 25 ottobre del 2014 al Museo nazionale delle arti del XXI secolo MAXXI di Roma, in occasione della rassegna Open Museum Open City, i due artisti elettronici sono stati protagonisti di un concerto da cui è stato ricavato un album live.

Intitolato semplicemente Live at MAXXI, e pubblicato dalla Editions Mego, è un’occasione per capire a che punto è arrivata la loro ricerca e quali novità sono intervenute. Il primo carattere che colpisce è una maggiore fisicità del sound, che pare aver aumentato il suo peso specifico. Le trame sono più compatte, la mente non si perde in un affascinante viaggio senza meta, ma viene condotta per mano attraverso le stanze del museo, ad osservare opere per cui gli occhi non sono sufficienti.

Appena sette tracce per provocare una sindrome di Stendhal acustica, uno stato di trance cosciente per restare abbagliati dalle melodie di natura kosmiche. Nostalgia di un futuro mai vissuto che si nasconde anche nella tradizione (l’interpretazione di Max di Paolo Conte). E’ grazie a idee come queste che sappiamo che a differenza degli altri generi musicali la techno ha ancora molto da dire e dimensioni ignote da esplorare.

Federico Spadavecchia

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here