Addio a Vasco Rigoni, il “papà” del Macrillo e del Movida

0
8019

Oggi non è un buon Ferragosto.
Dopo una lunga malattia poche ore fa ci ha lasciato Vasco Rigoni, l’ex direttore artistico del Macrillo di Gallio (Altopiano di Asiago) e del Movida di Jesolo.
Con la morte di Rigoni, l’intera scena club italiana perde una figura fondamentale che ha segnato in maniera indelebile la storia del settore.
Si può dire, senza esagerare, che il clubbing moderno in Italia sia nato proprio nei suoi due locali;  insieme a Bellinato (proprietario del Macrillo e del Movida) a fine anni 80, Vasco è riuscito a creare due situazioni ai vertici della scena europea.
Il Macrillo, il primo locale house nella penisola con la sua pista mobile e l’animazione ibizenca, il Movida il club dove è nata la parola tendenza, la casa della Magica Triade, Gemolotto, Fabrice e Leo Mas.
Proprio Leo Mas, oggi ricorda l’amico Vasco con un post su Facebook che, conclude con  questo commosso saluto:

“Ti ringrazio tanto Amico Mio, mi dispiace non poterti più parlare o vedere, rimani per sempre nel mio cuore e nei mie ricordi più belli, sono certo che ci rivedremo un giorno ,  ti Voglio bene Vasco…e come dicevi sempre tu “Si Và Si Vola”   Buon Viaggio Amico Mio”

Ci uniamo al dolore di Leo Mas ed esprimiamo a nome di tutta la redazione di Frequencies le più sentite condoglianze a famiglia, parenti ed amici del compianto Vasco Rigoni.

.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here