Logical Nonsense Episode 2

Nuove recensioni firmate Gianluca Fusari

0
216

Various – MOACD4 (Moatun 7)

Árni Grétar Jóhannesson é un ragazzo islandese, classe ’83, conosciuto con il moniker Futuregrapher. Nel 2019 fonda la label Moatun 7 con la peculiarità di pubblicare, oltre al formato digitale, dei 7 pollici trasparenti di puro piacere ambient e techno. Questa uscita in CD raduna i suoi artisti più fidati. Dall’Islanda con amore, vero amore!

Lory D – EFA

Il nome di Lory D non ha bisogno di presentazioni, storia e techno unite in un nome solo. Da alcuni giorni sulla sua pagina Bandcamp ci sta regalando delle tracce che vi consiglio di andarvi ad ascoltare. Ed é subito voglia di Rave!

LF58 – Alterazione (Astral Industries)

Gli italiani Giuseppe Tillieci e Filippo Scorcucchi pubblicano per la londinese Astral Industries un vero gioiello sonoro: un concept ambient incredibile, 4 tracce che trascinano l’ascoltare dentro un percorso esoterico e mistico. Iniziazione, rituale, metamorfosi, evocazione/contatto/risveglio, ecco cosa vi aspetta (e sono pure i titoli dell’album). Operazione Riuscita.

Norken – Galaxy Driven

Un uomo solo che guarda il mare in copertina del disco. Un po’ come mi sento io e probabilmente anche chi altro lo ascolterà, ma non c’e nostalgia nè malinconia, é un viaggio danzante bellissimo e di gran classe, nella migliore tradizione della parte più melodica di Detroit. Lee Norris firma il suo capolavoro.

The Living Room
 – Roomservice +3
 (Musique Pour La Danse)

La label svizzera Musique por la dance ristampa questo lavoro di Orlando Voorn. Siamo nel 1994, tutto il disco subisce le fascinazioni della cosiddetta Intelligent Dance Music. Sono chiare le influenze delle produzioni Warp e della Rephlex Records, si possono ascoltare chiari riferimenti ai The Black Dog, Plaid, Autechre. Non è nuova a ripsolverare vecchi lavori dell’artista della Motor City, già nel 2019 riportò alla luce due suoi Ep firmati Baruka.

Abfahrt Hinwil – Links Berge Rechts Seen (deluxe edition) (Lapsus Records)

Originariamente uscito sulla iconica Toytronic nel 2002, il progetto di Martin Haidinger e Chris Cunningham viene ristampato da Lapsus Records. Assolutamente da avere perchè rappresenta una vera e propria compilation degli ep editi nel 2001. Rappresenta sicuramente uno degli album più belli della cosiddetta IDM.

Variuos – ABDUCTION FILES 01 (Electro Records)

Quando parliamo di electro lo spagnolo Alex Stark è un vero artigiano della qualità, sia per la scelta degli artisti che coinvolge nella sua label sia per la certosina cura che dedica nel confezionare il prodotto finale. I nomi che orbitano nelle sue produzioni sono da capogiro, e anche in questo ultimo various gli artisti non deludono le aspettative: Zeta Reticula, Electro Nation, l’italiano T/ERROR, KAN3DA, Datawave, Acidulant e Noamm.
Segnalo anche l’uscita dell’EP di Cygnus pura electro d’autore tutta da gustare, attenzione: NO FUCKIN REPRESS EVER!

A Sagittarium – Live From The Sea Of Tranquility (Craigie Knowes)

Sul centrino del disco leggiamo: “Dedicated to the life, the love, and the japes of Lord Sabre AKA Andrew Weatherall”. Nick Harris per il debutto sulla Craigie Knowes confeziona un EP assolutamente godibile di musica dance che non potrà lasciarvi fermi.

Gianluca Fusari

Comments

comments