NeXTones 2017

0
142

NeXTones 2017, la sezione dedicata alle nuove musiche e alle arti digitali all’interno del programma del festilval Tones on the Stones, quest’anno avrà luogo nella Cava storica di Trontano, sui monti dopo il Lago Maggiore, un palcoscenico naturale e spettacolare dove musica elettronica e arti digitali daranno vita a uno show unico e irripetibile.

Ad aprire l’edizione 2017 di NeXTones, sabato 22 luglio, sarà la première italiana dello show Lumière III a cura dello stimato artista tedesco Robert Henke, che per l’occasione ha elaborato una speciale versione open air dell’opera, sviluppando il software di controllo laser, così come la programmazione visuale, il sound design e l’interazione in tempo reale.

All’interno della maestosa cava di beola grigia sui monti dopo il Lago Maggiore prenderà vita una performance audiovisiva realizzata attraverso laser; si passerà dalla purezza del bianco assoluto all’oscurità quasi totale, colori difficilmente ottenibili mediante le tecnologie video tradizionali.
Il risultato finale sarà la creazione di uno spettacolo di luci e suoni che destabilizza lo spettro visivo e sonoro.

Robert Henke è professore di Sound Design all’Università delle Arti di Berlino e ingegnere, a lui si deve la creazione del software Ableton Live, che fin dal 1999 è considerato lo strumento fondamentale nella produzione di musica elettronica. Le sue opere sono esposte presso Tate Modern, Centre Pompidou, MoMA PS1 e presentate nei più importanti festival e spazi d’arte contemporanea.

Alla già annunciata première italiana di Lumière III a cura dell’artista tedesco Robert Henke, si aggiungono la presentazione del progetto Merchants con l’omonimo disco d’esordio, Blanck Mass con il suo terzo album World Eater e in chiusura il DJ set di Marco Shuttle.

Info: www.tonesonthestones.com

Samuele Dalle Ave

 .

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here