XXLINK: Laurent Garnier @ Link, parla M. Boris Borella

0
695

Il secondo appuntamento per le celebrazioni del XXLink vede un artista a cui “dovevamo” l’onore di esibirsi al Link, avendolo nel 2002 relegato (per pochi intimi) alla console del Kinki Club, nella maltentata esportazione di quelli che erano stati i famosi mercoledì (intergenere) Zen@Link.
Una ri-ospitata d’eccezione che permetterà a Laurent Garnier di esibirsi questa volta al Link davanti ad un folto pubblico e in un degno partèrre per celebrare i vent’anni di Link e di diffusione di musica elettronica a Bologna.
Una concomitanza di tempo e genere musicale a cui dobbiamo un minimo di precisazione dal pt di vista filologico, visto che vent’anni di musica elettronica a Bologna non corrispondono esattamente ai vent’anni di attività del Link (ricordasi esibizione dei Kraftwerk + dj set di prima Chicago house e pre Detroit suonati da Achille Franceschi e Flavio Vecchi oltre che da Luca Trevisi (se non sbaglio e se sbaglio correggetemi) fino a tornare indietro alle sessioni di Daniele Baldelli e degli eclettici selezionatori dell’epoca, che nei loro set non disdegnavano incursioni krauto-rock et similar.
Prequel illustri che non possono mettere in discussione la specificità del Link , centro che dal 1994 si è “immolato” (come nessun altro luogo di aggregazione musical-giovanile in Italia) alla causa elettronica, supportandola in ogni modo.
Sacrificando (che-che se ne dica) consensi ed economie nel nome della ricerca continua di nuovi sounds di artisti e labels, sempre innovativi e di rottura. Quindi concedeteci la licenza di far corrispondere i primi vent’anni del Link ai quelli della diffusione di un multi-genere che (anche ) grazie a noi è diventato la colonna sonora (nel bene e nel male) della ns esistenza, diurna ma sopratutto notturna.

Mauro Boris Borella
.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here