roBOt in contemporanea a Genova, Parma e Bologna con Antonello Ghezzi

0
715

Here di Antonello Ghezzi è uno dei 5 progetti inediti curatoriali prodotti da roBOt Festival – manifestazione internazionale dedicata alla musica elettronica e alle arti digitali che si svolge a Bologna e che giunge quest’anno alla sua VII edizione (20 settembre: concerto-preview al Teatro Comunale di Bologna; 1-5 ottobre a Palazzo Re Enzo e in vari luoghi della città di Bologna).
Here verrà allestito in tre città in contemporanea: Genova, Parma e Bologna.
A partire da lunedì 28 luglio (fino al 26 agosto), le 120 stampe che compongono“Here” saranno collocate nel centro storico di Genova, sul lungofiume di Parma e sui viali adiacenti ai Giardini Margherita a Bologna, all’interno degli spazi pubblicitari luminosi concessi da Cemusa: lightbox disseminate nei tre capoluoghi, come punti di una mappa stellare, che illuminano, come il firmamento, con il loro messaggio di pace. Ogni stampa presenta l’esatta mappa della posizione delle stelle sopra ad una determinata posizione geografica terrestre, fotografate nello stesso istante.
Sia Here che Shooting Stars (secondo progetto firmato Antonello Ghezzi, che durante il festival diffonderà dagli antichi altoparlanti di Piazza Maggiore a Bologna, il suono delle stelle cadenti, captate e trasmesse in diretta dal Centro Visite della Stazione Radioastronomica di Medicina) appartengono al più ampio lavoro “Never ending night”, ongoing project dedicato alle stelle e al tentativo di abbracciare, visivamente e simultaneamente, tutto il nostro pianeta sotto lo stesso cielo stellato. Antonello Ghezzi è un collettivo artistico bolognese (così chiamato dai cognomi dei due artisti Nadia Antonello e Paolo Ghezzi). Per avere maggiori informazioni, vedi scheda e immagine in allegato.
Due esperienze espressamente in linea con il tema della VII edizione – #lostmemories – pensate per costruire un percorso di ricordi attraverso sensazioni positive e poetiche, nate da momenti semplici ma di incredibile, struggente intensità.

Comunicato stampa
.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here