INNER_SPACES #3: Klara Lewis e İpek Görgün

0
101

Lunedì 11 novembre San Fedele Musica e Plunge presentano il terzo appuntamento con INNER_SPACES.

Ore 18,30 Lezione (ingresso libero)

In anteprima al concerto, sulla scia del fortunato ciclo di conferenze della scorsa edizione, si terrà alle 18.30 una nuova lezione a ingresso libero dal titolo la Musica elettronica, la svolta segli anni Ottanta (a cura di A. Alberti).

Ore 21,00 Concerto

Serata al femminile con due grandi promesse della musica elettronica. La svedese Klara Lewis, classe 1993, figlia d’arte, inizialmente si cimenta nel disegno, si appassiona al cinema di David Lynch e sceglie infine la carriera di sound artist. Ha pubblicato tre CD su Editions Mego, la prestigiosa etichetta viennese di Peter Rehberg. La sua musica è incentrata su un’ingegnosa elaborazione di campionamenti provenienti da diversi ambiti: ambient, noise, wave, trip hop, techno e industrial.

Ben diversa è la collocazione stilistica di İpek Görgün, originaria di Ankara, dottoranda in Sonic Arts all’Istanbul Technical University’s Center. Il suo ultimo CD Ecce Homo, edito da Touch, ha rivelato l’originalità della sua prospettiva sonora, che si muove tra musica concreta e ambient music dal tratto onirico. Con la sua ricerca musicale Ipek Gorgun vuole far luce sulla nostra ricerca di significato sia individuale che collettiva, sul fatto che ci sia qualcosa di significativo oltre la fisicità corporea. La sua musica, vicina all’astrazione, sembra riflettere la civiltà umana e la sua capacità di creare bellezza e distruzione, la sua tendenza a progredire e poi a declinare.

Location: Auditorium San Fedele (Via Ulrico Hoepli, 3/b)  – Milano

Comunicato stampa

Comments

comments