Gocce di veleno #6

0
763

Capisco e condivido  il “romanticismo” del vinile, il rapporto fisico, quasi feticista con il supporto.
Posso comprendere il problema del download illegale, della mancanza di creatività di chi trova tutto subito e facilmente, tuttavia, ho l’impressione che la ferma posizione pro vinile di Coccoluto non sia fino in fondo una battaglia totalmente ideologica.

Il buon Claudio è persona troppo intelligente ed esperta per non considerare anche il vantaggio di immagine per il “brand Coccoluto”  nel posizionarsi su certi argomenti.
Probabilmente mi sbaglio, ma come diceva Andreotti: “a pensare male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.”

Samuele Dalle Ave

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here