Apocalypso disco: Dj Balli racconta la rave-o-luzione della post techno

0
1044

Riccardo Balli, noto dj-produttore, e fondatore dell’etichetta Sonic Belligeranza, torna, dopo aver pubblicato Anche tu astronauta partecipato all’antologia Nubi all’orizzonte, a vestire i panni dello scrittore con un saggio edito da Agenzia X la cui uscita è prevista per il prossimo 10 luglio.
Alla fine degli anni ottanta, l’elemento della musica techno si è imposto come un macrocodice virale sul quale migliaia e migliaia di giovani si sono riconosciuti. Nei due decenni a seguire è avvenuta una fissione nucleare che lo ha scisso in piccoli atomi: la breakcore, l’8 bit, la gabber, il mashup, la goa-trance, il mutant dancefloor…
Una galassia internazionale quasi impossibile da raccontare.
Riccardo Balli è nella scena dal suo inizio ed è senza dubbio il maggior esperto italiano in materia.
In questo testo analizza le diverse ramificazioni musicali e attitudinali del post rave attraverso racconti orali, remix letterari, interventi visionari e interviste a produttori e protagonisti. L’obbiettivo è puntato sulle dinamiche di carattere politico che hanno generato gruppi d’assalto, situazioni estreme e nuovi stili di vita: speedcore, comunità psy, c8.com, Elevate Festival e il mondo delle chiptune.
Una moltitudine di rumori, idee e movimenti il cui suono spurio e trasversale prende il nome di Apocalypso disco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here