22/03 Dancity Festival Preview with Mala in Cuba @ Serendipity – Foligno

0
1445

La proficua collaborazione tra il Dancity Festival e la Red Bull Music Academy prosegue anche per l’edizione di quest’anno. Non poteva quindi mancare una preview del Festival, di cui appunto la Red Bull è uno dei partner principali, che si svolgerà venerdì 22 marzo 2013 al Serendipity di Foligno. L’evento vedrà il live innovativo di Mala in Cuba, il nuovo progetto del DJ e produttore dubstep Mala insieme con quattro percussionisti cubani: un affascinante incontro tra culture diverse che unisce il dubstep e l’elettronica dell’artista inglese con il suono caraibico di conga, bongo e timbale. La serata rientra nel tour di Fuoriclasse Night, la serie di eventi realizzati da Red Bull Music Academy con la partecipazione di talenti italiani accanto ad artisti internazionali: in questo caso ci sarà il DJ set di Macro Marco, DJ, produttore e beatmaker apprezzato per la sua black music.

Altro ospite della serata Dj Khalab, animatore delle serate Afrodisia, collettivo aperto di musicisti, DJ, MC e produttori che, concerto dopo concerto, sta ottenendo sempre più successo grazie alla sua esplosiva miscela Afro-Urban.

Ad aprire le performance della Play Room ci sarà Moontalk di Dancity, mentre i visual saranno a cura di Androida. Nella Rec Room invece ci saranno i DJ set dei resident p-fanc, Abèrhun e Franco B.

Per l’occasione sarà garantito il servizio navetta gratuito a Foligno, con fermate alla stazione, all’ex Zuccherificio, al Plateatico e a Porta Romana.

MALA IN CUBA (UK, Brownswood Recordings)

Mala è un produttore, DJ, direttore di un’etichetta e visionario, conosciuto principalmente per il suo contributo nel panorama dubstep. Ma per coloro che ha toccato con la sua musica, o che ha fatto ballare con i suoi DJ set, è molto altro ancora. Viaggiando su determinate frequenze, la sua musica porta con sé un messaggio che unisce le persone alla base. Mala ha iniziato a spargere il suo messaggio dal sud di Londra intorno all’inizio del millennio, quando la dubstep era minuscola, una comunità ignorata di individui con un interesse comune, intenti a esplorare e abbeverarsi di frequenze subsoniche in luoghi come il negozio di dischi Big Aplle, club FWD>> at Plastic People e la stazione radio pirata Rinse FM.

Ha creato la produzione Digital Mystikz con l’amico Coki e l’aggiunta di Loefah e St Pokes. Insieme hanno lanciato la DMZ night, la prima serata club per condividere la musica dubstep su una scala più ampia. La musica iniziò a fluire e l’etichetta DMZ è nata per condividerla su vinile, e adesso, anni dopo, quegli album sono considerati come le pietre miliari della dubstep. E’ nata poi l’etichetta Deep Medi e ha iniziato a promuovere talenti simili ma ben oltre il team DMZ, lanciando fino ad ora 58 singoli in vinile 12” e 7 album di artisti. Mala stesso ha lanciato il suo LP “Return II Space”. La sua musica è stata utilizzata per dei lungometraggi (Children of Men) e ha avuto inoltre la possibilità di collaborare con artisti di altre correnti tramite remix e collaborazioni, come Francois K di NYC, Moritz Von Ozwald di Basic Channel, Grace Jones, Lee “Scratch” Perry e non solo.

http://malaincuba.com/#3b4/custom_plain
https://soundcloud.com/maladmz/sets/mala-in-cuba/

http://www.redbullmusicacademy.com/events/fuoriclasse-tour


Comunicato Stampa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here