Fucking Revenge: Appunti dalla Scena Hardcore Bresciana

0
1009

Per qualcuno gli anni ’90 non sono mai finiti. E’ il caso della scena hardcore bresciana, dove il culto del vinile e soprattutto del sound old school ancora resiste dopo più di vent’anni.
Un agguerrito manipolo di dj e produttori porta avanti la battaglia contro l’innovazione che ha aperto una crepa nella scena: oggi esiste infatti una divisione manichea fra i seguaci dell’hardcore old school e quelli della cosiddetta mainstyle, versione riformata e aggiornata del genere, ormai molto lontana dalle origini.

Questo è essenziale per comprendere gli sforzi di personaggi come dj Simon, Lenz e Heinrich.
A cavallo del 2000 cominciano ad organizzare una serie di turbolenti party denominati Area Indoor, che oggi è ormai divenuto un ritrovo storico per i duri e puri.
Dj Simon ha recentemente avvicendato Claudio Lancinhouse come resident del Number One, Mecca italiana dell’hardcore, e non possiamo che lodare il suo tentativo di preservare la storica Sala 2 come tempio del sound old school.

Con l’imminente nascita di Brainworms Records stanno per compiere l’impegnativo passo dal djing alla produzione; l’arduo compito è ovviamente quello di dare nuova linfa al genere, e vedremo se riusciranno a tenere alta la fiaccola della loro blasonata tradizione.

Nel frattempo segnaliamo il prossimo 5 febbraio alle 20.00 l’appuntamento in streaming di Hard Shock Radio con dj set di Dj Mike, Tankhead, Ombra e il fondatore Perry UEG.

Federico Chiari

Comments

comments