INNER_SPACES 2016/17 – #2 with Parmegiani, Quinn e Fabris

innerspaces_concerti_2

San Fedele Musica, all’interno del ciclo INNER_SPACES 2016/17, e il 25° Festival di Milano Musica “Gérard Grisey: intonare la luce” presentano in coproduzione un concerto di musica acusmatica con interazione audiovisiva. Da una parte, continua il percorso consacrato all’opera del maggiore rappresentante della musica acusmatica, il francese Bernard Parmégiani, che San Fedele Musica propone in una nuova veste con l’interazione visiva in videomapping di Andrew Quinn. Dopo la realizzazione, negli anni precedenti, dei due grandi affreschi elettronici del musicista francese, La Création du monde e De natura sonorum, la scelta è caduta sulle ultime opere di Parmégiani per comporre un trittico in cui dominano gli elementi rapsodici, i paesaggi sonori trasformati in evocazioni trasognate, l’ampia tavolozza coloristica, l’ironia pungente e la grande delicatezza delle pennellate. Dall’altra parte, una creazione del giovane compositore Francesco Fabris, vincitore del Premio San Fedele, che effettuerà, in apertura, una performance audiovisiva dal titolo Kigen (“creazione” in giapponese), ispirandosi al racconto della Creazione nel libro della Genesi.

PROGRAMMA

Francesco Fabris (1989)
Opera audiovisiva commissionata da San Fedele Musica al vincitore del Premio San Fedele 2016
- Kigen (prima esecuzione assoluta) 25’

Bernard Parmégiani (1927-2013)
Trittico acusmatico con videomapping interattivo di Andrew Quinn
- Immer/sounds (1999) 11’
- Espèces d’espace (2002) 22’
- Rêveries (2007) 14’

Ingressi:  € 10 / € 6 (studenti e partner)

Comunicato stampa

.

Comments

comments