INNER_SPACES #03: P. Bastien e F. Zago

Pierre-Bastien (FILEminimizer)

Lunedì 12 novembre San Fedele Musica e Plunge presentano il terzo appuntamento di INNER_SPACES con la partecipazione di Pierre Bastien Francesco Zago.

Questo terzo appuntamento è stato realizzato e coprodotto con il 27° Festival Milano MusicaGyörgy Kurtág. Ascoltando Beckett. Si tratta di una serata tra teatro musicale e improvvisazione strumentale con un elaborato set di live electronics. Nella prima parte ritorna Francesco Zago, con un lavoro appositamente commissionato: Orgelbüchlein.

Si tratta di un’elaborazione per chitarra elettrica pensata per una spazializzazione acusmatica in cui vengono rielaborati sei corali di J.S. Bach, a partire dalle trascrizioni realizzate da György Kurtág per 2 pianoforti. Il francese Pierre Bastien presenterà Quiet Motors, un suggestivo set con il Mecanium, un’orchestra di automi musicali che l’artista ha progettato e il cui funzionamento meccanico viene ripreso da mini-telecamere e proiettato su grande schermo.
La serata è preceduta dalla seconda lezione del ciclo di interventi sulla Storia della musica elettronica tenuti da Giovanni Cospito in collaborazione con il Conservatorio e l’Università di Milano

CONCERTO

Francesco Zago (I)
Orgelbüchlein (per chitarra elettrica e live electronics)

Pierre Bastien (F) (1953)
Quiet Motors (orchestra Mecanium, tromba e live electronics)

Francesco Zago, chitarra elettrica
Pierre Bastien, Mecanium, tromba e tastiere
Giovanni Cospito, regia acusmatica
Filippo Berbenni, regia tecnica

Location: Auditorium San Fedele (Via Ulrico Hoepli, 3/b)  – Milano
Ingresso: € 6 studenti / € 10 fino al giorno prima del evento * / €  15 il giorno del concerto

Comunicato stampa

Comments

comments