Seven Trax One Week: La natura di Ron Trent

0
2668

Luca Schiavoni: Nella settimana in cui Ron Trent annuncia l’uscita di un cofanetto di sei LP per celebrare la sua Prescription, abbiamo un’ottima occasione per rendere omaggio ad un eroe dell’house music forse meno celebrato di mostri sacri quali Frankie Knuckles e Louie Vega, ma altrettanto rilevante.
Ron Trent ha plasmato il suono dell’house music americana nelle sue sfaccettature più seminali, coniugando profondità e leggerezza in maniera unica e irripetibile.
Attivo dai primi anni ’80, Trent continua tuttora a pubblicare dischi di notevole caratura, anche se buona parte dei suoi lavori più memorabili risale agli anni ’90.
Qui ci sono sette tra produzioni e remix, che non troverete nel cofanetto di prossima uscita su Rush Hour (anche perché quasi tutti sono al di fuori dell’ambito della Prescription), ma che restano importanti momenti della sua carriera. E tutti, nelle loro differenze, riportano alla tensione che sembra essere la costante delle sue produzioni, con piedi ben saldi sul dancefloor e testa lassù tra le nuvole.

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here