Club To Club 2016: si aggiungono 25 artisti alla lineup

0
565

Venticinque nuovi nomi  si aggiungono alla lineup di Club To Club 2016: Daphni, Jon Hopkins, Laurent Garnier, Motor City Drum Ensemble, Tim Hecker, Andy Stott, Chino Amobi, Clams Casino, Elysia Crampton, Evian Christ, Fatima Yamaha, Forest Swords, Gqom Oh: Nan Kolè / Dj Lag, Janus: M.E.S.H. / Total Freedom / Kablam, Jessy Lanza, Junior Boys, Koreless, Lafawndah, Mura Masa, Powell, Toxe e XL Djs

Dopo il grandissimo successo della scorsa edizione con la straordinaria esibizione tra gli altri di Thom Yorke, torna Club To Club, il più importante Festival in Italia di avanguardia e nuovo pop, alla sua sedicesima edizione. A Torino dal 2 al 6 novembre, nei giorni della Contemporary Art Week, Club To Club si svolgerà in location uniche e sorprendenti nella città più elegante e regale d’Italia.

In occasione della sedicesima edizione, Club To Club rinnova la collaborazione con il main partner Absolut, iconica vodka svedese la cui anima eclettica animerà la programmazione dell’headquarters del festival, Absolut Symposium, e non solo.

Inoltre, nel 2016 si rinnova la partnership con Red Bull Music Academy, vera e propria istituzione musicale a livello globale, che presenterà un palco in esclusiva italiana: protagonisti Daphni, Amnesia Scanner, Evian Christ, Fatima Yamaha, Gaika, Nan Kolè e Dj Lag (Gqom Oh!), M.E.S.H., Total Freedom e Kablam (Janus), Jessy Lanza, Junior Boys, Koreless e Toxe.

 

Gli artisti

Fra i primi nomi confermati nel programma della sedicesima edizione di Club To Club spicca il californiano DJ Shadow, che nel corso della sua unica data italiana presenterà il materiale del suo nuovo album ‘The Mountain Will Fall’ e rivisiterà la sua pietra miliare ‘Endtroducing…..’, celebrato come uno dei lavori più importanti degli ultimi 50 anni, in occasione del 20° anniversario. E’ maestosa quanto sperimentale la dimensione sonora del canadese Tim Hecker, come testimoniato dal recente capolavoro ‘Love Streams’, e sono da sempre astratti e di affascinante complessità i percorsi musicali del duo inglese Autechre, fra le colonne della storia della Warp.

Da sempre un fuoriclasse nell’interpretare la musica elettronica più innovativa e ispirata, sia come produttore che come dj, torna a Club To Club il francese Laurent Garnier. Il tedesco Motor City Drum Ensemble è invece uno dei dj di riferimento assoluto quando si parla attualmente di house music di qualità, ed è strettamente legata al ballo anche la dimensione in cui si muove Daphni, progetto parallelo di Dan Snaith ovvero Caribou.

Se l’intensità del sempre più amato Jon Hopkins si esprimerà stavolta sotto forma di dj set, si tradurrà in un avvolgente live l’incarnazione del rock estremo, dissonante ed ipnotico degli Swans di Michael Gira, che con il nuovo album ‘The Glowing Man’ hanno firmato l’ultimo atto discografico dell’attuale incarnazione.

Il festival sarà preceduto da un evento dedicato alla nuova creatività musicale italiana:The Italian New Wave First Annual Summit porterà il 22 luglio nei suggestivi spazi della Reggia di Venaria una selezione di artisti tra i più rappresentativi e innovativi della scena della Penisola.

Comunicato stampa

.

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here