La Veneranda Fabbrica del Suono: Sperimentazioni sotto il Duomo di Milano

0
450

La Veneranda Fabbrica del Suono è una fucina sotterranea di artigianato sonoro nel cuore di Milano.
Tre serate di concerti sperimentali contemporanei e installazioni musicali interattive, i primi 3 giovedì di Ottobre, precisamente 1/8/15, presso lo Spazio Ex-Cobianchi, i bagni diurni dismessi sotto Piazza Duomo.

Grazie alla gestione temporanea di Elita, che ha voluto unire e coinvolgere in un’unica rassegna, il Conservatorio G.Verdi di Milano con la cura di Giovanni Cospito (Dipartimento di Musica Elettronica) per il versante accademico della ricerca musicale, e Opposticoncordi con la cura di Matteo Saltalamacchia per il versante ‘underground‘ della musica sperimentale, in collaborazione con La Società Psichedelica, TRoK! e Alterazioni Sonore.

Un breve scorcio sul lavoro che continua senza tempo dietro le quinte di tutta la città, dietro la scena dei circuiti istituzionali e alternativi, come La Veneranda Fabbrica più famosa che costruisce e restaura il Duomo dal 1387.
Ogni giovedì dalle 19.30 aperitivo con il sottofondo artigianale della Veneranda Fabbrica e possibilità di provare/vedere/sentire le installazioni interattive.

Dalle 22.00 concerti e performance (durante i quali le Installazioni non sono fruibili) proposti dal Conservatorio e dal circuito delle organizzazioni di musiche sperimentali coinvolte.

La musica industriale portata da Alterazioni Sonore con BAD SECTOR, istituzione ventennale della scena dark ambient edito da Old Europa Cafe, informatico del suono con strumenti propri, il disco appena uscito e lo spettacolo pronto per il Maschinenfest di ottobre.

L’avanguardia della club culture ‘arty’ berlinese di N.M.O., che propone un Dj-set di assaggio in attesa della performance che si terrà il giorno dopo a S/V/N/ Club #8 nella BUKA.

Il rock lisergico portato dalla Società Psichedelica con TAU, nuova band di Shaun “Nunutzi” Mulrooney dei Dead Skeletons, ispirata al deserto e alle canzoni della medicina indigena che ‘sono la psichedelia orginale’, in un mix space e  kraut con influenze etniche.

La psichedelia occulta di MAI MAI MAI, il progetto di Toni Cutrone (già protagonista sui palchi milanesi di TRoK! e molto altro, da solo o con Hiroshima Rocks Around e Trouble vs Glue) che raccoglie suoni e ritmi di tutto il mediterraneo in uno spazio sonoro senza età.

L’insonorizzazione all’aperitivo e tra gli spettacoli curata dai sound system delle organizzazioni con il supporto elettronico di Giona Vinti da RXSTNZ e Massi Gusmini da OTOLAB.

Dal Conservatorio: il duo T.E.S.O., giovanissimi e già usciti con un disco sull etichetta di elettronica dark Rxstnz, la Laptop Orchestra, le performance sulle proprie installazioni di Stefano Lazzari e Officine Tesla, e tra le installazioni interattive anche Daniele Demarco.

Giovedì 1, 8, 15, Ottobre 2015
c/o  Spazio ex-Cobianchi, Piazza Duomo 19/a
h.19.30 – 01.30
Ingresso gratuito

Comunicato Stampa

Comments

comments

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here