Uomo o macchina non fa differenza, benvenuti al Grounded Festival!

grounded18

Il gusto verso festival sotterranei e fuori dal mainstream ci riporta a Lubiana, capitale slovena, per presentare il Festival Grounded edizione 2018.

Dedicata all’affascinante tema “Intimacy in the age of artificial intelligence”, la rassegna in programma tra il 21 ed il 23 di novembre offrirà un intrigante programma musicale, insieme a una robusta sezione di incontri e panel durante i pomeriggi, dedicati all’attivismo e al critical thinking, in particolare sulla relazione tra le tematiche tecnologiche più contemporanee e l’elemento umano.

Sul lato musicale sono tre le serate da seguire. Si parte il 21 con la presentazione di Moasis, performance/installazione A/V di Malidah. La seconda sera (Channel 0/Metelkova), giovedi 22, si continua con il computer sound del code wizard Renick Bell, il talentuoso producer di base berlinese Xin, (reduce da un convincente esordio su Subtext Recording) con il post clubbing sound dello sloveno Gaspar Torkar e il bass mutante del milanese Kuthi Jinani.

Sempre all’interno della cittadella occupata Metelkova, ma nei due spazi Monokel e Tiffany, si terranno i set dell’ultima serata, venerdì 23.

Tra i protagonisti: la techno stratificata di rRoxymore (Timedance, Ostgut Ton), la miscela urban/xperimental della svedese Kablam, LOFT da Manchester (anche attiva su NTS Radio) e il suo club sound destrutturato, e le folate dance/queer di Ariel Zetina, parte del collettivo Discwoman in arrivo da Chicago.

Ad arricchire l’ultima serata anche un interessante lotto di artisti e artiste dalla Slovenia per aggiungere ulteriori prospettive alle evoluzioni del dancefloor: in programma i set di Futon, R36 e Tetsuo, il live set delle psiconaute Warrego Valles e infine dall’Italia i ritmi eterodossi di Rapala700. Previsti anche interventi video delle due artiste multimediali slovene Smech e 5237.

Ricco anche l’elenco degli incontri pomeridiani, il programma nella sua totalità potete trovarlo a questo link e si terranno in diverse location cittadine (Pritlicje, Kinoteka, Seminar MSUM ed altri). Ci si vede a Lubiana.

Cannibal Se-lecter

Comments

comments