Nørdic Frames with Atom™ e Thomas Brinkmann

1509017469705-brinkmann

È dedicata alla scena sperimentale nordica la terza edizione di Nørdic Frames, festival internazionale di musica elettronica e contemporary, che negli anni ha esplorato gli esiti più all’avanguardia della produzione nordeuropea.
In programma al Teatrino di Palazzo Grassi di Venezia in due appuntamenti di sabato 3 marzo  e sabato 10 marzo 2018, la rassegna è organizzata da Nu Fest, storico festival di musica elettronica firmato Veneto Jazz, giunto all’undicesimo anno di attività.
Atom™ e Thomas Brinkmann, i maestri e protagonisti della nuova edizione, il passato e il presente della sperimentazione elettronica, con due straordinari live audio e video tutti da scoprire. I live saranno anticipati da live set opening con artisti emergenti della scena italiana.
Nørdic Frames è organizzato in collaborazione con Palazzo Grassi-Punta della Dogana, Città di Venezia, Regione del Veneto e Ministero dei Beni per i Beni e le Attività Culturali.

 

PROGRAMMA

Sabato 3 Marzo 2018 @Teatrino di Palazzo Grassi – Venezia

Ore 19.30

ATOM™ live a/v

(Rather-Interesting,Raster-Noton / GER)

+ opening act

Atom™, nome d’arte principale di Uwe Schmidt, è uno dei più avventurosi protagonisti della sperimentazione elettronica moderna. In più di trent’anni di carriera, la sua figura si è legata a numerosi pseudonimi e ad altrettanti mondi sonori, senza mai arrestare un percorso orientato in direzioni sempre diverse. Dall’espressionismo post-industriale dei lavori a nome Lassigue Bendthaus alle rivisitazioni dei classici dei Kraftwerk in chiave latina di Señor Coconut, i primi dieci anni della sua avventura artistica lo hanno imposto come uno dei personaggi chiave della ricerca elettronica. L’incontro fra il techno-pop della scuola di Düsseldorf e la techno astratta figlia del glitch celebrato nella saga di Atom™ (recentemente con la casa discografica Raster-Noton di Alva Noto e Byetone) rappresenta l’odierno fulcro del suo percorso, che negli anni ha mantenuto intatto l’interesse verso la ricerca più avvenieristica e uno spirito di sfida nei confronti del gusto mainstream.

 

Sabato 10 Marzo 2018 @Teatrino di Palazzo Grassi – Venezia

Ore 19.30

THOMAS BRINKMANN live a/v

(Max Ernst Records / GER)

+ opening act

Il producer tedesco Thomas Brinkmann è uno dei più innovativi sperimentatori sonori degli ultimi vent’anni nell’ambito della scena minimal techno. Antidivo per eccellenza, ha influito sulla carriera di intere generazioni di musicisti techno. A lui si attribuiscono innumerevoli produzioni  e remixes sotto suo nome o diversi pseudonimi, concepiti spesso con particolari metodologie, tra le quali brani remixati con un giradischi cui Brinkmann aveva applicato un secondo braccio, oppure un intero lavoro prodotto e costruito con l’uso di vinili da lui incisi e manipolati contenenti effetti assortitii. In attività dagli anni’ 80, si è fatto apprezzare fin da subito per i brillanti remixaggi di artisti come Ritchie Hawtin (alias Plasticman) e MikeInk, nei quali spiccano un enorme talento, stile e una sensibilità artistica innati.
Due lavori lo hanno portato nell’olimpo dei grandi: Klick del 2001, compendio maturo di anni di ricerca e di estetica glitch minimale, e Tokyo + 1, più incentrato su una profonda e definitiva ricerca sul suono. Con il suo ultimo lavoro Lucky Hands, Brinkmann è giunto oggi ad un ulteriore punto di svolta, seguendo una nuova frontiera pop melodica e minimale. Dopo oltre 20 anni di carriera, Brinkmann è tutt’ora una fucina inesauribile di idee ed innovazioni, capace di raccontare nei suoi live tutto il suo passato con un costante sguardo proiettato verso il futuro.

 

Biglietti concerto: Intero 20 € + diritto di prevendita /  Ridotto 17 € + diritto di prevendita
Abbonamento 2 concerti: 32 € + diritto di prevendita (acquistabile solo in prevendita, fino al 2 marzo)
Riduzioni riservate a under26, over65 anni, studenti, residenti di Venezia e Città metropolitana, member di Palazzo Grassi e Punta della Dogana.

Location:  Teatrino di Palazzo Grassi - San Samuele 3231 – Venezia

Comunicato stampa

.

Comments

comments